Il Master

Obiettivo del master è affrontare i temi dell’uso di sostanze psicoattive legali e illegali, della dipendenza da sostanze e delle nuove forme di dipendenza in una prospettiva multidisciplinare e internazionale, attraverso l’esame critico delle evidenze scientifiche e della loro rilevanza nei diversi contesti politici, sociali, economici e culturali. È rivolto a tutti i laureati (laurea triennale e magistrale), in particolare a ricercatori e a operatori degli enti pubblici e privati che lavorano nell’ambito della prevenzione e cura delle dipendenze e a coloro che sono impegnati nella definizione delle politiche di prevenzione e di organizzazione dei servizi.

Il master italiano ha fatto parte dell’offerta formativa dell’Università del Piemonte Orientale dalla sua prima edizione del 2010 fino a quella iniziata nel 2017. Dall’edizione 2019-2021 l’Università di Torino è diventata titolare del corso, con un accordo di collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale.

Il master – la cui proposta di attivazione della nuova edizione è stata approvata dal Dipartimento Culture, Politica e Società – è parte dell’offerta formativa, oltre che dell’Università di Torino, dell’Università di Aarhus (Danimarca), dell’Università Middlesex (Londra, Gran Bretagna).